Darktrace supera il traguardo di 1.500 installazioni

L’Enterprise Immune System individua più di 18.000 incidenti cyber gravi

Cambridge, UK & San Francisco, CA
mercoledì 19 ottobre 2016

Darktrace, leader nella tecnologia Enterprise Immune System, annuncia oggi che la sua tecnologia di self-learning è stata installata più di 1,500 volte in tutto il mondo, riflettendo l’incremento della domanda per il suo approcio unico alla cyber defense.

Più di 18.000 incidenti cyber di grave entità sono stati individuati ad oggi dall’Enterprise Immune System, che si basa sull’innovativo machine learning e su studi della matematica probabilistica, sviluppati da matematici dell’Università di Cambridge, per comprendere automaticamente comportamenti ‘normali’ e ‘inusuali’ all’interno delle reti.

Il fornitore di soluzioni per il pagamento digitale, Blackhawk Network, il rivenditore di biciclette, Trek, e la realtà associativa benefica per la difesa di patrimoni culturali e naturali nel Regno Unito, National Trust, sono solo alcuni dei nuovi recenti clienti di Darktrace, che si vanno ad aggiungere ad una rete di clienti a livello globale, la quale si estende a tutti i settori verticali, dall’assistenza sanitaria, ai servizi finanziari, al retail, ai trasporti al manufatturiero.

L’espansione geografica continua a ritmo sostenuto; 22 uffici Darktrace a livello globale, comprese le nuove sedi a Johannesburg e Reston, Virginia. L’organico globale oggi conta più di 330 dipendenti. La crescita nell’area Asia-Pacifico è stata particolarmente forte in questo trimestre, con il 600% di incremento nelle installazioni, una partnership con Samsung SDS e il 100% di crescita di dimensioni del team regionale.

“Ho lavorato nell’ambito dello sviluppo software per più di 25 anni e sono stato sorpreso da Darktrace, non mi sono mai imbattuto in qualcosa di simile”, dichiara Albert Marsden, IT Director di Bassadone Automotive Group, diventato recentemente cliente. “L’Enterprise Immune System soddisfa tutti i requisiti, ci garantisce che non ci sia niente di sospetto nella nostra rete e nel frattempo ci rassicura che se qualcosa dovesse insinuarsi, lo scopriremmo il più tempestivamente possibile”.

“Darktrace ha dimostrato di individuare minacce che potrebbero diversamente passare inosservate e questo importante traguardo si rispecchia anche nella nostra rapida crescita in questo trimeste” commenta Nicole Eagan, CEO di Darktrace. “Il machine learning è fondamentale per difendere reti sempre più complesse, messe di fronte a un panorama di minacce sfidante. Darktrace è l’unica azienda che rende effettivamente disponibile la tecnologia self- learning, grazie all’Enterprise Immune System”.

Darktrace continua ad ottenere riconoscimento in tutto il settore. A settembre è stata citata nel The Sunday Times Hiscox Tech Track 100 2016 come una tra le 10 imprese ‘Ones to Watch’ – e ha vinto anche il premio ‘Europe’s Allstar Company’ all’Investor Allstars Awards.

A proposito di Darktrace

Darktrace è una delle aziende più importanti nel settore della difesa contro le minacce informatiche. Vincitrice di numerosi premi, la tecnologia Enterprise Immune System rileva e risponde automaticamente alle minacce emergenti attraverso l’apprendimento automatico e la matematica sviluppati all’Università di Cambridge. Senza utilizzare regole o signatures, Darktrace è in grado di comprendere il comportamento abituale dei dispositivi, degli utenti e delle reti all’interno di un’organizzazione e intervenire contro le minacce che oltrepassano tutti gli altri sistemi. La tecnologia ‘self-learning’ di Darktrace è stata impiegata in tutto il mondo e in tutti i settori di mercato, inclusi l’energy, retail, servizi finanziari, telecomunicazioni, healthcare e manifatture. L’azienda ha sede a Cambridge in Gran Bretagna e San Francisco, con 20 uffici nel mondo tra cui Londra, Milano, Mumbai, Parigi, Singapore, Sydney, Tokyo, e Toronto.