L’intelligenza artificiale di Darktrace protegge l’infrastruttura digitale dell’Aeroporto di Orio al Serio

Milano
lunedì 17 dicembre 2018

Darktrace, azienda leader nella tecnologia di intelligenza artificiale per la cyber defense, ha annunciato oggi che SACBO, società di gestione dell’aeroporto di Milano Bergamo, ha implementato la sua tecnologia di AI per difendere dalle minacce informatiche i 13 milioni di passeggeri che ogni anno transitano nella struttura.

Dato che lo scalo di Milano Bergamo è operativo ventiquattr'ore su ventiquattro, il team di sicurezza è più che consapevole delle interruzioni che un attacco cyber di successo potrebbe portare e della necessità di una difesa affidabile e costante. Tuttavia, l’introduzione e il mantenimento di strumenti di sicurezza tradizionali richiede tempo e potrebbe mettere a repentaglio la gestione efficace dell'aeroporto. Installato in un’ora e alimentato dall’intelligenza artificiale self-learning, il sistema di Darktrace è ora utilizzato dal team di sicurezza dell'aeroporto per difendersi dalle minacce emergenti su tutti gli ambienti cloud, SaaS, IoT e on premise.

Ettore Pizzaballa, responsabile dei Sistemi Informativi di SACBO, ha commentato: “L’attenzione alla sicurezza aeroportuale è molto elevata data la ferocia degli attacchi cyber di oggi. Il panorama delle minacce si sta evolvendo così rapidamente che oggi non si può più aspettare che i team di sicurezza riescano a capire esattamente cosa costituisce una minaccia prima di affrontarla, perché a quel punto potrebbe essere troppo tardi. Perfettamente integrabile con i nostri sistemi, Darktrace comprende e rende visibile il potenziale rischio cyber in tutta la nostra infrastruttura digitale, e ci protegge in modo attivo dalle minacce in evoluzione”.

A proposito di Darktrace

Darktrace è l’azienda leader mondiale nell’IA per la cyber security. Con oltre 7.000 deployment nel mondo, il suo Enterprise Immune System rileva e contrasta i cyber attacchi in tempo reale. Gli algoritmi di IA self-learning proteggono gli ambienti cloud, SaaS, le reti corporate, l’IoT e i sistemi di controllo industriale da una vasta gamma di minacce cyber e vulnerabilità, dalle minacce interne ai ransomware, fino agli attacchi silenti e furtivi. Con sedi a San Francisco e Cambridge (UK) Darktrace ha 800 dipendenti e 39 uffici nel mondo.