Tecnologia
Prodotti
Settori
Notizie
Eventi
Risorse
Azienda
Italiano
Tecnologia
Prodotti
Settori
Notizie
Blog
Eventi
Risorse
Azienda

AI difensiva vs AI offensiva

L’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico vengono utilizzati per aumentare gli attacchi informatici a una velocità e scala più elevate che mai. Queste minacce altamente mirate e sofisticate sono sovralimentate su più fronti, creando attacchi più furtivi, più veloci ed efficaci.

Indipendentemente dalla frequenza con cui le regole e le firme statiche vengono aggiornate, gli attacchi AI saranno sempre un passo avanti. Di fronte all’intelligenza artificiale dannosa, solo l’AI difensiva può reagire in modo significativo.

La tecnologia Cyber AI di Darktrace rileva le minacce nuove e sofisticate che eludono gli strumenti basati sulle firme e genera una risposta chirurgica alla velocità della macchina per contenere gli attacchi informatici nelle prime fasi.

Oltre 5.000 organizzazioni hanno potenziato il proprio team di sicurezza con la Cyber AI per contrastare questo nuovo panorama di minacce informatiche.

Inizia la prova gratuita

Scopri di più

AI difensiva vs AI offensiva

L’intelligenza artificiale riporta il controllo nelle mani dei difensori aumentando i team di sicurezza umana e facendo luce su ogni angolo del patrimonio digitale.

Mentre l’AI offensiva è limitata a specifici punti di intrusione, l’AI difensiva apprende il “modello di vita” per ogni utente, dispositivo e tutte le relazioni tra loro, per rilevare anche le deviazioni più sottili dal “normale”.

L’intelligenza artificiale di Darktrace può utilizzare questa ampiezza di contesto per intraprendere un’azione chirurgica autonoma alla velocità della macchina, neutralizzando proporzionalmente una minaccia senza causare interruzioni al business e fermando gli attacchi avanzati prima che degenerino in una crisi.

In un’epoca in cui l’algoritmo è contrapposto all’algoritmo, l’intelligenza artificiale non è solo una cosa piacevole da avere: è un alleato fondamentale per i team umani che sono troppo spesso superati dalle minacce informatiche odierne.

Professionisti della sicurezza informatica preoccupati per gli attacchi potenziati dall’intelligenza artificiale
Grafico: 58% molto; 38% piuttosto; 3% non interessato.
Molto
preoccupato
Piuttosto
preoccupato
Non
preoccupato

Webcast: Scoprire l’AI offensiva con MIT Technology Review

Sta emergendo una nuova era di minacce informatiche. Con l’AI offensiva, gli aggressori possono automatizzare la ricognizione e auto-propagarsi per evitare il rilevamento. L’intelligenza artificiale difensiva aiuta le organizzazioni a reagire, imparando sul lavoro a cogliere gli indicatori di attacco più sottili.

Questo webcast, ospitato da MIT Technology Review e Darktrace, esplora le applicazioni attuali ed emergenti di IA offensiva, IA difensiva e la battaglia in corso di algoritmi tra i due.

Guarda il webcast

Max Heinemeyer
Director of Threat Hunting
Darktrace
Marcus Fowler
Director of Strategic Threat
Darktrace

Scarica subito questo rapporto di ricerca

Scopri come gli aggressori possono utilizzare l’intelligenza artificiale per aumentare la catena degli attacchi e come le aziende stanno rispondendo alla sfida.

Scarica subito questo rapporto di ricerca

È necessario abilitare JavaScript per utilizzare le caratteristiche in questa pagina.